home page

Garofani, carnations, non calpestare le aiuole, 2003

con Rolando Raggenbass
installazione , fiori in poliuretano, suono

My name is Ishmael. No. "Call me Ishmael". Non una dichiarazione di singolarità originaria, ma un'invocazione -io è appello-. Fatemi, fammi sentire il suono del mio nome -call me-chiama me, dammi il  principio di narrazione come destino perché possa venire a vita in un racconto, che non è il mio -la mia storia senza me- ma mi riguarda. La mia storia non mi raggiungerà mai: indefinita, liquida, esposta, senza tema, è sempre da riscrivere.
E dove non c'è niente da raggiungere, allora il racconto si fa racconto-insetto. Puro canto di nessuno.    Rolando Raggenbass


I sotterranei dell'arte, Antico convento delle Agostiniane, Monte Carasso (Bellinzona), 2003

approfondimento ... / suite ... >


< 1 | 6 >
< >